Statistiche web

Da Ispra a Sesto Calende in bici

2 Maggio 2022 | VA in giro

Trentasei km tra Lago Maggiore e colline, toccando tante curiosità diverse, tra antiche fornaci, cascine, un paesaggio agricolo molto interessante.

Qui potete scaricare le tracce in GPX, KML e FIT

Siamo partiti dal porto delle fornaci, a Nord di Ispra, un punto con splendida vista sul lago e con l’archeologia industriale delle fornaci.
Da qui si entra nel golfo della Quassa con i suoi massi erratici in riva al Lago
[lefoto id=1299122]

Il “Sass cavalasc” annuncia l’ingresso nel parco della Quassa, verso Ranco
[lefoto id=1299124]

Saliamo quindi alla Cascina Piano, un pianoro con splendida vista sul golfo di Angera, la Rocca e Arona sulla sponda piemontese
[lefoto id=1299125]

Attraverso strade minute si prosegue verso Capronno.
[lefoto id=1299272]

Di qui si prosegue per e Lentate Verbano, si sale verso a Taino.
[lefoto id=1299270]

Per poi rientrare verso il lago alla Bruschera di Angera.
[lefoto id=1299173]

L’ultimissima sezione del percorso √® sulla agevole e lineare ciclabile che da Lisanza conduce a Sesto Calende.

[lefoto id=1299171]